Calmasino.it

la tua guida per scoprire le bellezze del paese

Categorie: Itinerari, Paesaggio

La Piazza di Calmasino. La piazza del paese.

Piazza Risorgimento gode di una vista mozzafiato su tutta l’area del basso lago di Garda che dista solo pochi chilometri in linea d’aria.

Chiunque arrivi nella piazza centrale di Calmasino non può resistere alla tentazione di affacciarsi sulla terrazza del belvedere, dalla quale è possibile scorrere i comuni che si affacciano sul basso lago e riportare alla mente le loro meraviglie architettoniche, storiche, artistiche insieme ai personaggi più e meno famosi che vi hanno trovato dimora.

Subito sotto il comune di Lazise, che una targa apposta sul lungolago definisce “Comune più antico d’Italia“, a scendere sulla sinistra si trovano i parchi di divertimenti di Caneva e di Gardaland, il comune di Peschiera del Garda, la famosissima penisola sulla quale si sviluppa il comune di Sirmione con le Grotte di Catullo, stupenda villa di epoca romana dimora del poeta Catullo, autore dei celeberrimi Carmina, tra i quali rimane universalmente il più noto il Carme 85:

Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris. Nescio, sed fieri sentio et excrucior.”

(Odio e amo. Per quale motivo io lo faccia, forse ti chiederai. Non lo so, ma sento che accade, e mi tormento.)

Le grotte di Catullo ed il Museo Archeologico di Sirmione sono visitabili tutto l’anno [leggi l'approfondimento].

[Segui il percorso: panorama Punta San Vigilio]

  • Contatti

    Calmasino.it
    C/O Ass. Culturale Calmasin nel Cor

    Piazza Risorgimento, 1 - Calmasino
    37011 Bardolino (VR)
    Verona - Lago di Garda - Italia

    Telefono: (+39) 3803729146
    E-mail: info@calmasino.it

    Area riservata

  • Vuoi rimanere aggiornato via e-mail su tutto ciò che riguarda Calmasino, i suoi luoghi, gli eventi periodici e le iniziative culturali della nostra comunità?

  • Patrocinio

    Calmasino.it è un progetto ideato dell'Associazione Culturale Calmasin nel Cor (www.calmasinnelcor.it) sostenuto e patrocinato nel 2012 dal Comune di Bardolino.

  • Cerca nel sito